Si chiamano UX (User Experience) e UI (User Interface) design, sembrano sinonimi ma non lo sono, e sono una parte fondamentale del processo di digital product design. Quando si lavora alla progettazione di un prodotto digitale (come un’app per esempio) dare la giusta attenzione a UX che UI è spesso il modo migliore per arrivare a un risultato finale utile, semplice da usare e intuitivo, capace di farsi ricordare e di rappresentare al meglio il tuo brand. È proprio quello che vorresti per il tuo progetto, giusto? Tranquillo, ci siamo noi.

 

Particolare di un designer che progetta la User Experience di un'app

 

Prima di parlare di UX e UI,  qualche parola sulla User Research

Tutto parte dal più classico degli obiettivi, la soddisfazione del cliente, e per avere clienti soddisfatti devi prima conoscerli. La User Research si occupa proprio di questo: è un processo creativo human-centered che si occupa di studiare bisogni, motivazioni e pattern di comportamento dei tuoi utenti futuri. Le metodologie più usate in questa fase sono quelle del Design Thinking come personas, scenari d’uso, user journey.

La User Research viene prima di qualsiasi ragionamento su UX e UI e permette di tracciare una roadmap di progetto che tenga conto degli obiettivi e dei touchpoint aziendali ma anche delle esigenze dell’utente finale.

 

Gruppo di designer che fa user research

 

UX design, cosa è e quali strumenti usa

UX sta per User Experience (in italiano, esperienza d’uso dell’utente) e per UX Design si intende la progettazione in termini astratti dell’interfaccia di un prodotto digitale: quanti passaggi prevedere prima di pigiare un tasto, quanto spesso è possibile tornare sui propri passi, quando inserire richieste di conferma e di che tipo. Può sembrarti un passaggio inutile, un po’ come se un designer di bici inventasse la ruota ogni volta che progetta un nuovo modello, ma non è così specialmente quando si tratta di digital product design. L’interfaccia one-size-fits-all è un miraggio: in primo luogo perché gli utenti non sono tutti uguali ma definiscono ciascuno a modo suo i concetti di utilità, semplicità d’uso, efficienza; in secondo luogo perché non si tratta solo di far raggiungere l’obiettivo nel minor tempo possibile ma di declinare i valori di un brand nelle sue incarnazioni digitali, che si tratti di un’app o di un sito.

L’UX designer comincia strutturando dei flowchart per ordinare le possibili azioni dell’utente in un diagramma di flusso. Si passa successivamente alla realizzazione dei wireframe,  rappresentazioni visive dei percorsi di navigazione su sito o app. A questo punto l’UX designer progetta i vari mockup da sottoporre allo user testing, e solo una volta superata la fase di validazione, la palla passa all’UI designer.

 

Materiale per il design thinking

 

UI design, cosa è e quali strumenti usa

UI sta per User Interface (in italiano, interfaccia utente) e il compito dell’UI designer è progettare un’interfaccia piacevole, chiara, ovviamente allineata all’identità visiva del brand. Lavora sui dettagli, quelli che devono fare la differenza perché a parità di prodotto, la scelta cade sempre su quello che emoziona di più. Un UI designer dà per così dire sostanza ai percorsi creati nella fase di UX design, usa tutti gli strumenti a disposizione di un grafico (colori, forme, animazioni, illustrazioni, etc.) per guidare l’utente nella direzione giusta al momento giusto, in ultima analisi contribuisce al consolidamento della fiducia che i clienti ripongono nel prodotto e in chi l’ha progettato.

 

User Experience designers che progettano l'esperienza utente di un'app

 

UX e UI, due facce della stessa medaglia

Ebbene sì, come forse ormai avrai capito, UX e UI sono le classiche due facce della stessa medaglia e nel processo di digital product design devono avere pari importanza altrimenti sono guai: se dedichiamo tutte le nostre energie alla UI a scapito del lavori sulla UX il risultato sarà un prodotto stupendo ma difficile da navigare e quindi poco usabile, e d’altro canto se puntiamo tutto sulla UX e sottovalutiamo l’importanza della UI avremo un prodotto finale facile da usare ma poco accattivante.

 

Icone di applicazioni in un'User Interface